Da “Donne” – Charles Bukowski

E io? 110 chili, eternamente sperduto e confuso, gambe corte, torso da scimmione, tutto petto, niente collo, testa troppo grossa, occhi annebbiati, capelli spettinati, un metro e ottanta di relitto umano.
E aspettavo una donna come quella.

Katherine mi venne incontro.