Poesia intima I

Passeri variopinti
passeggiano sulle grondaie
con pesanti stivali di gatto,
ridacchiano
EHEH!

Si assiepano lontano
nuvole gravide di miele

aprono scatole bucate
ecco! escono i ricordi non voluti
a mezz’aria.

Le nubi grugniscono e
si dimenano.

Prolungo lo sguardo
e ci volo attraverso.

(“The Absinthe Drinker”, Pablo Picasso ~ 1902)