L’Arte è un dolce calcio in culo

L’Arte è scomoda, veritiera, inutile, barbara, sottile, delicata, usurpata ed usignolo.

L’arte è una scoreggia di verità emessa da un culo qualunque, un petalo di fiore, la deposizione dei re, un faraone ubriaco che straparla, una stella cometa nel cielo d’estate, mille e mille orge di asteroidi che mai vedrete.

L’Arte è un coltello nella piaga, un feretro e una culla, fine e poi inizio e poi urla, canti, pianti disperati e risa.

Arte è fare l’amore con l’Universo ed uscirne nuovi, nati, bianchi di stelle e di cielo.

Nell’Arte non c’è un “prima” ed un “dopo”, c’è un “sempre” in cui tutti gli artisti si danno la mano e comunicano, figli di un’unica Madre.

L’Arte è tutto ciò che so fare, per fortuna o purtroppo.

Hannes Bok - Voice in the Void