Sem me lábios, sem parar, não pode tem encontrar

Ti vedo ma non ti scopro.

Non ti vedo, mi sfuggi… scappi via nella nebbia, la veste vola… vola…

Ballando questo samba lento ed etereo voglio inseguirti, ballando soffice.

Non voglio prenderti, non saro’ io ad afferrarti. Voltati piano, voltati su questa vallata bianca.

Tira un vento umido che spettina anche i sogni; la realta’ con un vagito si accuccia e smette di credere a se stessa.

Di giorno ci hanno insegnato troppe barzellette senza finale, riprendiamoci la notte.

Su un olimpo sacro mi stendo a guardare il cielo, siediti qui.

Uno strano fiore.

Advertisements