A Voi

Penso che noi artisti dovremo smetterla smetterla smetterla di sporcare cio’ che produciamo etichettandolo come "nostro" e arrenderci onestamente al fatto che l’arte e’ un flusso al di sopra di noi tutti, che usa le persone piu’ sensibili, piu’ vulnerabili come veicolo per manifestarsi.

Solo allora l’arte potra’ raggiungere la dimensione che le compete, ovvero quella di una porta aperta sull’infinito.